logopiccologiardinocomune

 

Centro Sociale "Il Giardino".

Struttura polifunzionale comunale, destinata a luogo di incontro della comunità figlinese.
Socializzazione, svago, cultura, benessere informazione e molto altro.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Utilizzo dei cookies

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Questo Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

 

Leggi tutto ...

In Primo Piano ...

PROGETTO LETTURA AL GIARDINODa giovedì 11 ottobre riprendono gli incontri del ‘Gruppo di Lettura’ al Centro Sociale “Il Giardino” su «La Letteratura italiana del ‘Novecento».

Dopo l’excursus dello scorso anno - dal verismo al neorealismo - che ha suscitato nei partecipanti un grande interesse, in questo secondo ciclo di incontri verranno lette e commentate da Angelo Australi alcune opere di scrittori italiani pubblicate tra gli anni Cinquanta e gli Ottanta del secolo scorso.

L’idea è quella di muoversi in ogni decennio sui diversi percorsi in cui la narrativa, - in rapporto al contesto politico-culturale, al costume, all’evoluzione tematica - ha raccontato le contraddizioni del XX secolo.

Questo ciclo di letture commentate avrà un prologo, l’11 ottobre, in cui Angelo Australi leggerà due racconti di scrittori europei il cui confine metaforico è tutt’oggi un riferimento per chi scrive: “Di quanta terra ha bisogno l’uomo?” di Lev Tolstoj, e “Il cacciatore Gracco” di Franz Kafka.

- Si partirà quindi il 25 ottobre con gli anni Cinquanta e il romanzo “Fausto e Anna” di Carlo Cassola, a seguire “Ragazzi di vita” di Pier Paolo Pasolini e “Il mare non bagna Napoli” di Anna Maria Ortese.

- Per gli anni Sessanta saranno invece proposti “Gli amori difficili” di Italo Calvino, “Libera nos a malo” di Luigi Meneghello e “L’ora di tutti” di Maria Corti.

- A rappresentare il decennio degli anni Settanta saranno “Un altare per la madre” di Ferdinando Camon, “La bicicletta” di Rosetta Loy, “Il sorriso dell’ignoto Marinaio” di Vincenzo Consolo.

- I tre incontri di lettura conclusivi che ci porteranno nel clima degli anni Ottanta saranno dedicati a “Il nome della rosa” di Umberto Eco, “Boccalone” di Enrico Palandri e “L’oro del mondo” di Sebastiano Vassalli.

Le letture avranno inizio alle ore 16:30, presso la saletta del Centro Sociale “Il Giardino”, giardini Gen. C. A. Dalla Chiesa, in Figline Valdarno.

Vai al programma completo

 


Per ulteriori informazioni consultare la segreteria del Centro Sociale al numero 055.9152063 dalle ore 16 alle 19, inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamare direttamente la Sig.ra Maria al numero 333.8970929.

Prossimi Eventi

12
Nov
Da lunedì 15 Ottobre si rinnova la tradizione del Corso di storia dell'Arte al Giardino.

19
Nov
Da lunedì 15 Ottobre si rinnova la tradizione del Corso di storia dell'Arte al Giardino.

22
Nov
13 incontri sulla letteratura italiana del '900 condotti da Angelo Australi

26
Nov
Da lunedì 15 Ottobre si rinnova la tradizione del Corso di storia dell'Arte al Giardino.

Il Giardino...

  • Il centro sociale “Il Giardino” e' una struttura polifunzionale comunale, destinata a luogo di incontro della comunita' figlinese per lo svolgimento di attivita' di socializzazione, svago, cultura, benessere e informazione.

  • Il centro ha soprattutto il compito di organizzare e gestire iniziative, manifestazioni e servizi, atti a ridurre l’emarginazione e il disagio sociale e a sviluppare la cultura dell’accoglienza, della solidarietà e dell’integrazione.

    Estratto dal regolamento de "Il Giardino" ...

Leggi tutto...

Altre Notizie ed Informazioni